REGIONALI 2010: il Lazio ha bisogno di nuovi asili nido pubblici, ecco il programma partecipato della RETE DEI CITTADINI

Questo Comunicato è stato letto 1042 volte!

Crescono le adesioni alla RETE DEI CITTADINI, lista civica indipendente, che, vicina alle esigenze del cittadino, si batte contro la penuria di asili nido con proposte concrete.
RETE DEI CITTADINI, a differenza dei soliti politici di mestiere, ormai chiaramente troppo lontani dalle reali esigenze di cittadini per comprenderle, si impegna nel suo programma a risolvere il problema della non più sostenibile carenza di posti negli asili nido della regione.
L’impegno della RETE DEI CITTADINI nasce dalla consapevolezza, vissuta nell’esperienza quotidiana dei cittadini, dell’assoluta indifferenza con cui le amministrazioni succedutesi negli anni al governo della regione Lazio hanno affrontato il problema asili-nido.
E’, difatti, una notizia di questi giorni lo stato di agitazione ad oltranza proclamato dal personale degli asili nido comunali di Roma aderente al sindacato RdB contro il “silenzio” del Sindaco Alemanno.
La protesta, nata come reazione alla fase di stallo in cui ormai sono impantanate le trattative concernenti la riorganizzazione del servizio degli asili nido pubblici nel Comune di Roma, rivendica un intervento diretto del sindaco Alemanno, che, seppur tardivo, accolga finalmente le istanze espresse dalle famiglie romane e dagli addetti al settore nella direzione di un miglioramento del servizio e di una lotta a sprechi e logiche clientelari.

La situazione non si rivela migliore negli altri Comuni della Regione Lazio, al punto che il tragico stato in cui versa il servizio di asilo pubblico nel territorio è testimoniato da dati incontrovertibili sotto gli occhi di tutti, quali l’impossibilità per un’elevata percentuale di bambini (circa 1 su 3) di accedere a strutture pubbliche di nido (indagine CittadinanzAttiva), l’incubo delle liste d’attesa, nonché l’evidente sproporzione nel rapporto tra il personale educatore, numericamente troppo esiguo, e l’eccessivo numero di bambini dei quali sono chiamati a prendersi cura, il tutto a scapito della sicurezza e della qualità dell’assistenza riservata ai piccoli.
RETE DEI CITTADINI si impegna nel suo programma (frutto di un confronto aperto e democratico accessibile a tutti sul forum dell’associazione  http://retedeicittadini.it ) a risolvere tale problema attraverso proposte concrete, quali la garanzia di un posto in asilo nido ogni 100 abitanti mediante la creazione di nuovi asili nido pubblici, incentivi alla creazione di asili-nido aziendali con il 50% di posti riservati ai dipendenti ed il 50% pubblici, l’incentivazione dei micro-nidi e la promozione di mini asili nido a domicilio sul modello francese.
Ciò nella profonda convinzione che nell’esperienza del nido si configuri un’importantissima valenza pedagogica, nonché un diritto delle famiglie.
Per presentarsi alle prossime elezioni regionali e sostenere la candidatura di Marzia Marzoli alla presidenza del Lazio, i ragazzi della RETE DEI CITTADINI invitano tutti i cittadini a sottoscrivere la lista civica entro metà febbraio 2010 consultando il sito http://retedeicittadini.it per qualsiasi informazioni.

Roma, 4 febbraio 2010

Ufficio stampa: Silvia Cherchi
Lista civica RETE DEI CITTADINI
http://retedeicittadini.it info@retedeicittadini.it



Documentazione allegata per la redazione:
Simbolo della RETE DEI CITTADINI: http://img31.imageshack.us/img31/5871/24769766.jpg
Programma della RETE DEI CITTADINI: http://retedeicittadini.it/?page_id=85
————————————————————–
Servizio Ufficio Stampa Punto a Capo
Francesca Marrucci
333 3876 830
http://www.paconline.it/ufficio-stampa/
—————————————————————————-


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*