Pomezia, Mesturini (Pd): sul reintegro di un rinviato a giudizio, oggi dov’erano Idv e Grillini?

Questo Comunicato è stato letto 933 volte!

Pomezia, Mesturini (Pd): sul reintegro di un rinviato a giudizio, oggi dov’erano Idv e Grillini?

La seduta di consiglio comunale di oggi a Pomezia vedeva come primo punto all’Ordine del Giorno il reintegro del sig. Antonini a consigliere, dopo che nei mesi scorsi era stato sospeso a causa dell’applicazione nei suoi confronti di misure cautelari.

Il consigliere Marco Mesturini del Pd è intervenuto dopo che in apertura dei lavori i colleghi di IDV e di Grillo erano intervenuti in merito al ritiro di alcuni punti dell’odg che non avevano finito iter in commissione.

Mesturini ha dichiarato: “La vera discussione al centro del Consiglio di oggi è quella della richiesta di reintegro del sig. Antonini dopo le note vicende che ne hanno determinato la sospensione dal ruolo di consigliere. Come consigliere del PD rimango sorpreso che gli eletti di Grillo e IDV non abbiano toccato l’argomento, nonostante facciano parte di movimenti che criticano duramente la presenza dei rinviati a giudizio nelle assemblee elettive. Probabilmente si cerca spesso la visibilità sui media con polemiche esasperate, ma non si ha la determinazione di affrontare le questioni difficili.

Il sottoscritto chiede al presidente consiglio di ritirare il punto per approfondire con la prefettura la questione e chiarire fino in fondo che questa assise ha effettivamente l’obbligo al reintegro, visto che mi risulta che il sig. Antonini sia stato rinviato a giudizio in merito alle questioni avvenute nei mesi scorsi.

La nota ricevuta dalla Prefettura non specifica in maniera chiara questo aspetto e credo sia necessario fare chiarezza in merito, per evitare che possa passare l’idea che questo consiglio ha deciso in un modo, potendo magari invece rifiutarsi di farlo.

Sono contrario all’eventuale reintegro e voglio ricordare che il sig. Antonini è stato oggetto dal PD di un provvedimento disciplinare, quindi, anche se verrà reintegrato, non potrà chiedere adesione al gruppo Pd.

Invito i colleghi a seguire la posizione del PD e lasciare l’aula per determinare mancanza numero legale e poter approfondire gli aspetti che ho segnalato e dare un messaggio politico chiaro in merito a tale situazione.”

Successivamente all’intervento del consigliere Mesturini, si è acceso un forte dibattito a seguito del quale solo il consigliere comunale di SEL ha lasciato l’aula.

Mesturini incalza: “Trovo assurdo che IDV e Grillo siano rimasti in aula insieme al resto dell’opposizione per procedere sul reintegro non ritenendo necessario dare, indipendentemente dai tecnicismi normativi, un chiaro segnale in merito a questa grave situazione.

Dopo questo episodio mi sembra chiaro che i futuri lavori del consiglio rischiano di non trovare condizioni favorevoli per affrontare i problemi della città, infatti il mio abbandono dell’aula, si è proceduto al reintegro e sembra che il sig. Antonini, prendendo la parola, abbia prodotto una serie di esternazioni estremamente gravi nei miei confronti, per i quali ho già dato mandato ad un legale di verificare gli estremi di querela, e che sinceramente non mi intimoriscono di certo né faranno venire meno la determinazione di approfondire fino in fondo la situazione.

Credo che tale atteggiamento sia la chiara prova di una mentalità e di un modo di intendere la politica opposto a quello che ho e che appartiene al mio partito, il PD, e soprattutto che appartiene ad un passato che ancora si rifiuta di uscire di scena.

Intendo scrivere al Presidente del Consiglio Comunale per verificare la piena legittimità delle procedure seguite per il punto in questione e verificare la possibilità che il reintegro non sia effettivo, ma si debba tornare in consiglio comunale.

Magari questa volta i Grillo o l’Italia dei Valori ci penseranno meglio”.

 

Pomezia, 2 ottobre 2012

 

Per info: Marco Mesturini 334 6635043


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*