Nettuno: la Lega Navale ringrazia Regione e Sindaco per i lavori urgenti dopo il disastro delle mareggiate invernali

Questo Comunicato è stato letto 1348 volte!

Nettuno: la Lega Navale ringrazia Regione e Sindaco per i lavori urgenti dopo il disastro delle mareggiate invernali. Annunziata: “Un grazie dovuto a chi ci ha permesso di continuare le nostre attività”

La Lega Navale Italiana – Sezione di Nettuno desidera esprimere un sentito quanto doveroso ringraziamento alla Regione, nella persona dell’on. Marco Mattei, Assessore all’Ambiente e ai suoi collaboratori, e, in particolare l’Arch. Giuseppe Loria, nonché all’Ardis nella persona dell’Ing. Mauro Lasagna e del Dr. Maietti Antonio, per la sensibilità dimostrata nel comprendere la grave situazione di questo Centro Nautico, determinata dalle violente mareggiate invernali, e nell’effettuare, con procedura d’urgenza, i lavori necessari a protezione di tutto l’arenile del quartiere “Cretarossa”.

Infatti, in attesa dei lavori per la protezione di tutta la costa, previsti per l’autunno prossimo, in tempi rapidissimi è stata costruita una scogliera (pennello) che protegge dal mare di “Scirocco” e già si riscontrano gli effetti positivi.

Grazie Regione perché hai consentito alla Sezione di Nettuno di poter continuare le proprie attività, che quest’anno sono particolarmente importanti e significative.

Grazie Sindaco, che ci sei stato vicino e hai continuato ad incoraggiarci nell’andare avanti.

Sta per iniziare il Progetto “Handi Vela (patrocinato dalla Regione, dalla Provincia e dal Comune di Nettuno), con il quale la Sezione, offre alle varie Associazioni che si occupano di persone diversamente abili, la possibilità di effettuare corsi o momenti di svago a tali persone.

I contenuti del progetto aiutano la persona che è, o pensa di essere, in una condizione di disagio a riconoscere, mobilitare e utilizzare le proprie risorse e a trovarne di nuove: per questo l’incontro con il mare può rappresentare una forte spinta a superare le paure, a rinforzare la propria autostima e a sviluppare la capacità di lavorare in gruppo, assumendo anche posizioni di comando e di responsabilità così che, incrementando l’autonomia, vengono facilitati i processi di integrazione sociale.

Grazie “Marina di Nettuno” che, dimostrando piena solidarietà verso i più deboli, hai immediatamente condiviso il progetto, e hai posto a disposizione un posto barca a titolo gratuito, per tutta la durata.

Il Presidente della Sezione

Annunziata Angelo

SI INVITANO I GENTILI COLLEGHI A DARE NOTIZIA DELL’AVVENUTA PUBBLICAZIONE PER LA RASSEGNA STAMPA ALL’INDIRIZZO: ufficiostampa@puntoacapo.info

Nettuno, 19 maggio 2011

Contatti per approfondimenti: Cell. 3929275952 oppure annunziata1947@libero.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*