Pomezia, Mesturini (PD): intervenire immediatamente sulla differenziata a Torvaianica

Pomezia, Mesturini (PD): intervenire immediatamente sulla differenziata a Torvaianica

Questo Comunicato è stato letto 1067 volte!

Pomezia, Mesturini (PD): intervenire immediatamente sulla differenziata a Torvaianica

L’ex Presidente del Consiglio Comunale di Pomezia, MARCO MESTURINI (PD), interviene in merito alla raccolta differenziata, recentemente avviata a Torvajanica.

“Il Sindaco intervenga immediatamente e prenda in mano la situazione per superare le disfunzioni inaccettabili che il servizio sta incontrando – spiega Mesturini. – Non è possibile che un progetto così importante come quello della raccolta differenziata, che ha visto questa Amministrazione impegnarsi a fondo investendo le risorse necessarie per la sua realizzazione, sia oggetto di disfunzioni macroscopiche.

Non è possibile che ad oggi non si sia concordata una efficace organizzazione del servizio insieme alle tante attività commerciali e di ristorazione presenti a Torvajanica, così come non si è ancora provveduto a mettere a punto un piano per affrontare il periodo estivo.

Ho già sollecitato gli Uffici competenti informandoli delle numerose sollecitazioni che mi sono giunte in questi giorni dai cittadini e dai commercianti di Torvajanica: stanno effettuando le verifiche opportune e hanno già prodotto una serie di contestazioni nei confronti della società incaricata per lo smaltimento dei rifiuti.

È noto che in questa stagione la popolazione raddoppia e diverrebbe indecoroso, come già comincia a verificarsi, lasciare sul lungomare, o tra le strade del centro, cassonetti maleodoranti e stracolmi di rifiuti esposti ad elevate temperature.

Il servizio della raccolta differenziata presenta numerose problematiche che hanno radice fin dalla sua progettazione e dalla consegna dei cassonetti ai condomini e alle famiglie. Condivido le rimostranze di chi non trova corretto aver equiparato le esigenze delle attività commerciali a quelle degli utenti residenti. Si deve tener conto, inoltre, che gran parte della popolazione che abiterà il lungomare non è pometina e spesso non conosce i dettagli del servizio o non possiede addirittura i contenitori differenziati.

Ritengo necessario un intervento tempestivo e risolutivo, capace di interrompere il disagio dei cittadini e dei commercianti: i primi, pur sollecitati ad offrire collaborazione e ad esercitare la pazienza per i necessari cambiamenti, hanno diritto alla loro serenità. Ai secondi, invece, vanno offerte delle alternative efficaci per non paralizzare le rispettive attività rischiando di provocare delle ripercussioni notevoli sugli introiti estivi che rappresentano un volume consistente dell’intero anno.

Sono fiducioso – conclude Mesturini – che nei prossimi giorni il nostro Sindaco saprà come intervenire per superare fin da subito la gran parte di queste problematiche.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*