Grande novità a FRASCATI: inaugurazione del MERCATO CONTADINO DEI CASTELLI ROMANI COLTIVENDO in zona Grotte Portella

Questo Comunicato è stato letto 2367 volte!

MERCATO CONTADINOvolantin2013aGrande novità a FRASCATI: inaugurazione del MERCATO CONTADINO DEI CASTELLI ROMANI COLTIVENDO in zona Grotte Portella

             Sbarca anche a Frascati l’importante iniziativa di Coltivendo, il Mercato Contadino dei Castelli Romani che tanti consumatori, alla ricerca della filiera corta, hanno già avuto modo di conoscere nei vicini comuni di Albano, Ariccia e Rocca di Papa.

            Tutti i venerdì dalle ore 8 alle 17,30 il Mercato Contadino si svolgerà nell’area sud di Frascati ai confini con l’VIII Municipio, esattamente in Via Grotte Portella, 12 in prossimità di un asilo e del bar “dolce amaro”.

Poco distante dal polo universitario di Tor Vergata, dalla Banca d’Italia e da tanti altri uffici, molti cittadini e consumatori avranno l’occasione di una valida alternativa al cibo industriale  della grande distribuzione e dei centri commerciali che hanno saturato lo skyline del territorio.

Sarà possibile acquistare tutti i prodotti del paniere agroalimentare proprio dove la Terra che 20 anni fa è stata sottratta all’agricoltura, per lasciare il posto agli anonimi involucri del terziario, calpestando ettari di vigneti, uliveti e campi coltivati, ospiterà   – a conferma che i conti con la madre terra si possono compensare – un mercato contadino di filiera corta con il patrocinio dell’Orto botanico dell’Università di Tor Vergata.

Ai confini della grande vela che spicca fra campi e edifici dove sporadicamente si possono ancora vedere delle pecore al pascolo, già si delineano nuovi orizzonti, con le piante del giardino biblico messe a dimora, nel 2000, in occasione della giornata mondiale della gioventù, dall’Orto Botanico – Città del verde del Dipartimento di biologia dell’università di Tor vergata.

            Un centro di studio e di ricerca per la biodiversità e la conservazione e la valorizzazione del germoplasma e delle specie autoctone e officinali che sta operando un cambiamento visibile del territorio, con la realizzazione di giardini tematici e di un arboreto di circa 5 ettari che conserva le piante dei boschi della regione Lazio e di molte altre realtà del mondo vegetale intrecciate con il mondo dell’economia e della ricerca.

Perché sostenere il Mercato Contadino?

Per promuovere la biodiversità e affermare modelli di consumo consapevole e di filiera corta volti a favorire l’incontro diretto tra produttori e consumatori, contribuendo così all’eliminazione delle intermediazioni commerciali che determinano aumenti dei costi dei prodotti ed aumento dei rischi di danno ambientale e sanitario: filiere lunghe dei trasporti, aumento delle emissioni nocive di anidride carbonica e dei tempi di stoccaggio ed immagazinamento, maggiori rischi di deperibilità e di ricorso a trattamenti chimici.

 

Il 22 febbraio venerdì prossimo vi attendiamo tutti, nella giornata di Santa Margherita e, forse non a caso, il logo del Mercato Contadino dei Castelli Romani è proprio un fiore, una margherita nei cui petali sono rappresentati i prodotti del territorio!

I produttori vi daranno il benvenuto con delle imperdibili degustazioni per l’inaugurazione alle ore 12: un brindisi con il “San Nilo” (merlot, cabernet sauvignon, sangiovese) vino rosso IGT dell’azienda agricola biologica Capodarco di Grottaferrata prodotto da vitigni autoctoni locali e la crema di ceci dell’azienda agricola Di Pietro Antica Macina di Capena, i formaggi di pecora de “Il Vecchio Ovile” di Anzio, le mozzarelle di bufala di Amaseno e dell’agro pontino, la marzolina di capra presidio Slow Food, il pane fragrante di Lariano e di Veroli….e ovviamente troverete la verdura e la frutta appena raccolte, farine, legumi, miele, olio extra vergine del territorio e della Sabina romana, carni genuine dell’azienda “Fattoria Colle San Nicola” di Artena, la cioccolata dei frati trappisti, fiori e piante.

Proprio per consentire a tutti di venire a conoscere il Mercato Contadino e scoprire una nuova consapevolezza del cibo, per parlare direttamente con chi lo produce e ascoltarne la storia, i produttori hanno scelto di essere presenti, almeno inizialmente, in una fascia oraria estesa, dalle 8 alle 17,30 fiduciosi che il passa parola e il tam tam mediatico aiuti a diffondere la notizia.

 

Tutti i produttori del territorio che vogliono partecipare ai Mercati Contadini Coltivendo possono inviare una email a info@mercatocontadino.org con la descrizione della propria azienda e attività, inoltre le associazioni che desiderino condividere le nostre piazze per promuovere le proprie iniziative sono le benvenute (già collaborano attivamente ad Albano, Ariccia, Rocca di Papa: Emergency, Legambiente, Greenpeace, Libera, Amnesty International).

Visto il grande entusiasmo dei consumatori al Mercato contadino di Ariccia per il dono del lievito madre, anche in occasione di questa importante inaugurazione nel Comune di Frascati verrà donata, a tutti coloro che desiderino avventurarsi nella creazione di ottimo pane artigianale che ci riporta alle nostre radici e ad antichi sapori, una dose di pasta madre anche come segno di buon auspicio per un nuovo inizio.

Inoltre per non dimenticare l’ecosotenibilità del progetto, a chi verrà a scoprire la nuova location, verrà donata anche una borsa di tela da tenere sempre con sé come fosse “un nodo al fazzoletto” per ricordare di evitare gli sprechi di packaging.

Perché il dono è il modo dell’incontro con la vita, e con l’altro, avvicina le persone, consente all’uno, donatore e ricevente, di vedere il volto dell’altro e il Mercato non è soltanto scambio di merci ma un vero e proprio luogo di scambio di idee, passioni e culture.

Infine, per dare un’idea dei sapori, saperi e sorrisi del Mercato è stato realizzato un video proprio per la nuova location di Frascati da un giovane artista emergente dei castelli dal titolo “Mercato Contadino dei Castelli Romani”.

Marino, 18 febbraio 2013

Per info e approfondimenti: info@mercatocontadino.org    tel. 389 8830642

Allegati: foto http://www.puntoacapo-international.com/downloads?dl_cat=27 – video http://www.youtube.com/watch?v=xi6nSHxsUnA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*