Marco Mesturini (Pd): “Storace la smetta di cercare pretesti e rispetti Pomezia”

Questo Comunicato è stato letto 1267 volte!

Marco Mesturini

Marco Mesturini (Pd): “Storace la smetta di cercare pretesti e rispetti Pomezia”

            “Il tentativo maldestro di Storace di strumentalizzare le vicende giudiziarie che toccano un consigliere comunale di Pomezia, ma che non risultano fino ad oggi direttamente collegate ad alcuna attività amministrativa, sono inacettabili. – questa la dichiarazione di Marco Mesturini, vice presidente del Consiglio Comunale ed eletto del Pd di Pomezia, dopo le affermazioni dell’ex-governatore della Regione Lazio – Cercare di fare una polemica inerente il candidato del centrosinistra, Nicola Zingaretti, e il PD sono vergognose. Fra l’altro il consigliere comunale interessato questa mattina ha rassegnato le dimissioni, dimostrando un comportamento di correttezza che ricordo, per casi analoghi, non è stato tenuto dal centrodestra”.

“L’operato di Zingaretti come presidente della Provincia di Roma è un esempio di buona amministrazione e di rinnovamento nei contenuti e nei metodi da adottare nella Pubblica Amministrazione. Certamente gli anni di governo del centrodestra alla Regione Lazio hanno determinato problemi che ancora oggi pesano in settori fondamentali come ad esempio la sanità. Accostare le vicende di Pomezia alle questioni riguardanti la Provincia di Milano è offensivo e inaccettabile. Le domande che in maniera strisciante cercano di insinuare chissà quali sospetti sul PD di questo territorio, sono testimonianza di un comportamento intollerabile”.

“Il consenso elettorale del PD di Pomezia – aggiunge Mesturini – è frutto dell’impegno e del lavoro di tanti militanti che ogni giorno si impegnano in maniera disinteressata per affrontare i problemi della nostra città. Storace dovrebbe rispettare l’impegno “civico” di tanti militanti e amministratori locali, che senza stipendi d’oro, indennità e vitalizi affrontando in prima linea i problemi dei cittadini. Molti di noi, ogni giorno, sottraggono tempo al proprio lavoro e alla famiglia per realizzare aree verdi attrezzate per i bambini, garantire servizi sociali adeguati ai cittadini, riuscire ad aprire una biblioteca, portare solidarietà ai lavoratori di aziende in crisi e tante altre attività d’impegno civile, che forse non appartengono al bagaglio di esperienze politiche dell’on. Storace.”

“Se il Sig. Storace vuole confrontarsi con Zingaretti – conclude il consigliere del partito Democratico – lo faccia cercando di parlare di temi e argomenti inerenti questioni programmatiche ed eviti, invece, di cercare argomenti strumentali che trasmettono un immagine distorta e negativa della nostra città, attraverso un clima di sospetto e di strisciante insinuazione, che probabilmente nasce dalla mancanza di argomenti e contenuti”.

Pomezia, 13 dicembre 2012

Per info: Marco Mesturini 334 6635043


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*