Marino: giovedì 5 maggio Conferenza Stampa di Sandro Caracci e del Gruppo ‘Monsignor Grassi’ sulla situazione della raccolta dei rifiuti.

Questo Comunicato è stato letto 1018 volte!

Sandro Caracci

Marino: giovedì 5 maggio Conferenza Stampa di Sandro Caracci e del Gruppo ‘Monsignor Grassi’ sulla situazione della raccolta dei rifiuti.

Saranno resi noti e commentati i primi dati del 2010.

Caracci e Colizza: Marino a rischio ecotassa!

Si svolgerà giovedì 5 maggio alle ore 11,30 presso la sala dell’Associazione Punto a Capo Onlus in Via Cavour, 91a (davanti al Ristorante Taverna Mari) a Marino (RM), la Conferenza Stampa indetta dal Consigliere Comunale Sandro Caracci e dal Gruppo di Presenza ‘Monsignor Grassi’ per rendere pubblici e commentare i primi dati emersi sull’effettiva efficacia della raccolta differenziata a Marino.

C’è voluto un po’ di tempo per raccogliere i dati relativi alle quantità prodotte, raccolte e trasportate nel 2010, ma alla fine ce l’abbiamo fatta!” afferma Corrado Colizza, portavoce del Gruppo Mons. Grassi, “Ora, nel presentarli a stampa e cittadini, vorremmo porre le basi per un nuovo rapporto che leghi  gli attori di ogni processo democratico, amministrazione-cittadino-gestore, per raggiungere a fine anno quei risultati che le normative, nazionale e regionale, prevedono”.

A spiegare l’importanza di questi dati e cosa significano, ci pensa Sandro Caracci:Forse non tutti i marinesi sanno che a fine 2012 verrà applicata una eco tassa, che maggiora almeno del 20% il costo per lo smaltimento in discarica dei rifiuti indifferenziati a tutti quei Comuni che non raggiungono le percentuali fissate e cioè: il 60% di raccolta differenziata al dicembre 2011 ed il 65% al dicembre 2012. Noi, come emergerà dai dati che renderemo noti durante la conferenza stampa, siamo ben al di sotto della soglie e quindi a rischio!

Nel giugno scorso Colizza e Caracci avevano organizzato, in collaborazione con le associazioni: Marino Aperta, Salviamo Marino ed il Comitato di Quartiere Spigarelli, il terzo incontro sui sistemi di gestione dei rifiuti urbani, alla presenza dell’assessore all’ambiente di Marino, Massimo Prinzi, che aveva espresso le motivazioni che avevano portato la giunta comunale ad adottare il sistema di raccolta differenziata mediante cassonetti stradali.

Ci propose, ed accettammo, che non appena possibile si sarebbero valutati i dati della raccolta anziché discutere sulle percentuali, che normalmente si programmano a carico della ditta che gestisce il servizio” spiega Colizza. “Ad oggi però non abbiamo trovato la disponibilità dell’Assessore all’Ambiente in quanto impegnato sia nella sfida elettorale, che nel nuovo incarico all’ATER di Roma”.

Nei prossimi mesi saremo chiamati a svolgere un’azione costante di informazione e coinvolgimento di tutti i cittadini, oltre che di stimolo alla nuova

Amministrazione” conclude Sandro Caracci, “nella speranza che si dimostri democraticamente aperta alle esigenze e proposte  della comunità marinese, che purtroppo è chiamata a pagare gli errori amministrativi. Un grazie agli operatori e fornitori dei dati ed all’Associazione “Punto a Capo” per l’ospitalità che ci assicura. Alle Associazioni, Comitati e quanti interessati sul territorio marinese, chiediamo partecipazione al processo di informazione e di coinvolgimento che inizierà a partire dal mese di giugno. Agli organi di informazione chiediamo di partecipare alla Conferenza Stampa, durante la quale saranno forniti e commentati i dati in oggetto. Siamo sicuri che, in specie nel clima di campagna elettorale di questi giorni, non mancheranno di essere da stimolo ai vari candidati alla competizione comunale”.

 

I COLLEGHI GIORNALISTI RICEVERANNO UNA CARTELLA STAMPA CON I DATI. PER ACCREDITI: UFFICIOSTAMPA@PUNTOACAPO.INFO OPPURE 333 3876 830 – 06 95557480

 

Marino, 3 maggio 2011

Info: Sandro Caracci 3407417349 – www.sandrocaracci.it

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*