A Marino la cultura della non violenza occupa le panchine. Rosse.

A Marino la cultura della non violenza occupa le panchine. Rosse.

Questo Comunicato è stato letto 978 volte!

Eleonora Di Giulio
Eleonora Di Giulio

A Marino la cultura della non violenza occupa le panchine. Rosse.

L’8 marzo è la data di un grande appuntamento: internazionale, con una forte eco mediatica, numerosi testimonial provenienti dal mondo politico, sociale, culturale.

A Marino, l’Amministrazione Comunale ha accettato la mozione proposta dal gruppo di Centro Sinistra (Eleonora Di Giulio, Franca Silvani Gianfranco Venanzoni, Enrico Iozzi) nel novembre scorso, portata avanti anche nell’ ambito dei lavori della Commissione consiliare delle Elette e votata all’unanimità dallo stesso Consiglio Comunale.

Il calendario si colorerà di rosso: il culmine della giornata infatti, vede l’adesione alla campagna “panchine rosse” iniziata nel 2014 a Torino e condivisa da numerose città italiane.

“Abbiamo voluto sottolineare l’importanza dell’impegno e della consapevolezza di tutti i cittadini sul tema della violenza e del femminicidio. L’Amministrazione Comunale ha condiviso la nostra iniziativa” – sottolinea il consigliere del Centro Sinistra, Franca Silvani, che così continua: “Occorre dare l’esempio e lo si dà lavorando senza sosta. Non è solo sensibilizzazione, ma è un impegno continuativo che ci siamo prefissati come esponenti politici e soprattutto come donne e uomini di Marino”.

Franca Silvani
Franca Silvani

“La condivisione di questa giornata è un esempio di responsabilità, politica e sociale. Sono molto soddisfatta della vicinanza d’intenti dimostrata dall’Amministrazione e sono sicura che l’attivismo dell’8 marzo non si interromperà. Perché nessun silenzio, vergogna, paura passi mai nell’indifferenza della politica. Perché chiunque abbia un problema, possa sentirsi sicuro e ascoltato. L’indifferenza e la paura uccidono molto di più,” così aggiunge Eleonora Di Giulio, capogruppo del Centro Sinistra in Consiglio Comunale. “In questo senso parlo di cultura: ecco sì, per giungere al rispetto delle differenze – sesso, età, economiche – dobbiamo cominciare a produrre pensieri adatti allo scopo. Da qui il nostro impegno alla sensibilizzazione di tutti i cittadini,” conclude la Di Giulio.

 

Le Consigliere Comunali

Franca Silvani e Eleonora Di Giulio

 

Marino, 7 marzo 2017

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.