Marino, Silvani (PD): “Rinuncio al gettone di presenza a favore di un fondo per le associazioni del territorio.”

Browse By

Questo Comunicato è stato letto 1284 volte!

Franca Silvani

Franca Silvani

Marino, Silvani (PD): “Rinuncio al gettone di presenza a favore di un fondo per le associazioni del territorio.”

Coerente con la sua storia personale di impegno nell’ associazionismo e fedele a quanto anticipato già nel 2014, quando per la prima volta si parlò di una sua candidatura al Consiglio Comunale e a quanto promesso in campagna elettorale, Franca Silvani, neo Consigliera Comunale a Palazzo Colonna eletta nella lista del PD e aderente al gruppo unico di Centrosinistra, porterà all’attenzione del primo Consiglio Comunale utile, una proposta importante e seria che riguarda l’associazionismo culturale e sociale del territorio.

“Avevo detto che la mia attività consiliare avrebbe rivolto una particolare attenzione al mondo dell’associazionismo ed è per questo che come primo atto, voglio rinunciare al mio gettone di presenza e chiedere ai colleghi consiglieri che lo reputino opportuno, ma anche al Sindaco e alla Giunta, di fare altrettanto. La mia proposta è di devolverlo ad un fondo apposito, gestito dagli Assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali, che vada a finanziare gli eventi sociali e culturali che le associazioni di volontariato di tutto il territorio pianificano annualmente con l’Amministrazione Comunale.

Sappiamo tutti che la maggior parte di queste associazioni non hanno una sede o devono pagare l’affitto a privati, si basano sul volontariato e creano eventi ed attività nel sociale e nella cultura proprio in supporto delle limitate forze e risorse comunali.

Ritengo che molte altre associazioni possano ancora dare il loro apporto al paese, aiutate con questo fondo, ad esempio, nelle spese che riguardano autorizzazioni, spese per gli allestimenti, Siae e quanto altro possa essere oggetto di una copertura che possa facilitare la partecipazione anche delle associazioni più piccole o con mezzi minori.

È ovvio che per gli eventi maggiori, come la Sagra dell’Uva, sia già il Comune a sobbarcarsi tali spese, ma su eventi minori, queste sono spesso a carico delle singole associazioni. Spetterà poi agli Assessorati valutare le singole situazioni e le singole progettualità che potranno usufruire di tale fondo in un ambito di interesse collettivo e di promozione territoriale, attraverso un Regolamento la cui bozza mi farò carico di fornire insieme alla proposta.

Vorrei precisare che l’uso del Fondo dovrà essere sempre vincolato ad eventi concordati ed approvati dall’Amministrazione, onde evitare benefici a singoli o ad ‘amici’, come spesso accade.

Credo sia fondamentale, e mi pare che sia questa la volontà palesata da questa Amministrazione in varie occasioni pubbliche, la possibilità di coinvolgere sempre di più queste importanti realtà che caratterizzano sia il Centro Storico che la pianura e che tengono vivo il paese, creando un fondo che le aiuti ad affrontare spese che a volte sono proibitive per un’associazione che si basa sulla buona volontà ed i volontari.

Convinta della bontà e dell’opportunità di questa proposta, con una mozione chiederò ai colleghi consiglieri di maggioranza e di opposizione, nonché al Sindaco e alla Giunta, l’impegno a rinunciare al proprio gettone e alle indennità di carica e dare un contributo concreto e nuove possibilità a tutti i cittadini che tramite le associazioni, si adoperano ogni giorno per far crescere Marino.”

Marino, 26 luglio 2016

Per info: Franca Silvani 3397271634


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Continuando ad usare questo sito, autorizzi l'uso dei cookies. altre info

I cookies servono per garantirti la migliore esperienza di navigazione su questo sito. Se continui ad usare questo sito senza cambiare le tue impostazioni cookie o clicchi su 'ACCETTA' qui sotto, allora stai dando la tua autorizzazione all'uso dei cookies. The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

CHIUDI