ALBANO: IL SEGRETARIO DEL PD DI PAVONA, PINO ROSSI, PARLA DELLE PRIORITA’ AMMINISTRATIVE PER LA FRAZIONE

Questo Comunicato è stato letto 810 volte!

Pino Rossi

La vittoria alle ultime elezioni ha galvanizzato il popolo del Centrosinistra a Pavona ma allo stesso tempo ha subito dato inizio alle riflessioni e interpretazioni sulle prime necessità e provvedimenti che si chiedono anche come segnale di cambiamento alla nuova Amministrazione appena insediata. In tale dibattito entra con decisione il Segretario del Partito Democratico di Pavona Pino Rossi che indica i temi principali su cui l’Amministrazione è chiamata fin da subito a dare risposte concrete alla Circoscrizione.

“La vittoria alle ultime elezioni e l’ottimo risultato fornito dal Pd di Pavona è allo stesso tempo un motivo di soddisfazione ma anche di grande responsabilità e rappresentatività per il nostro Circolo.

Credo che nei primi 100 giorni di Governo l’Amministrazione dovrà approntare i passi iniziali per dare risoluzione ai problemi di viabilità legati all’inquinamento da gas di scarico. In particolar modo sono convinto che vada velocemente riavviato tutto il processo di realizzazione del sottopasso ferroviario di via Pian Savelli per arrivare prima possibile al progetto preliminare di un opera fondamentale soprattutto alla luce dell’impossibilità di perseguire in tempi compatibili con la salute dei cittadini il progetto dell’interramento della ferrovia.

Ma, contemporaneamente, tale progetto deve essere legato all’avvio delle procedure per la realizzazione dell’altro importante snodo viario di via Casette con relativo sottopasso leggero (per sole autovetture) proprio in quella via. In Tal senso bisognerebbe organizzare velocemente una conferenza dei Sindaci per concertare di comune accordo con le Amministrazioni limitrofe i provvedimenti e la progettazione necessaria a creare quella parallela viaria in grado di bypassare fino alla Nettunense tutto il traffico viario che intasa quotidianamente il centro cittadino.

Un altro provvedimento efficace su cui ha talaltro fallito la precedente Amministrazione è quello di dirottare sulla via Ardeatina verso Cancelliera tutto il traffico pesante che oltre a inquinare, dissesta le strade del centro cittadino. Anche in questo caso è necessario riavviare nei prossimi giorni i contatti con gli Enti locali e le Istituzioni interessate per addivenire a una soluzione razionale e condivisa ma soprattutto veloce!

Il Secondo banco di prova per l’Amministrazione a mio parere è rappresentato dall’organizzazione del decentramento dei servizi.

La realizzazione di una vera e propria Caserma della polizia municipale funzionale alle esigenze di una realtà urbana complessa ed evoluta come quella di Pavona va accompagnata alla realizzazione di uffici comunali decentrati (Urp, protocollo decentrato e servizi anagrafici). I locali per localizzare ciò non mancano (sede della circoscrizione di Pavona, e Villa Contarini appena restaurata); ora è necessario far convergere risorse e progettazione.

Io credo che Nicola Marini e questa Amministrazione abbiano tutti i mezzi e le competenze per cambiare la rotta a Pavona dopo 10 anni di totale immobilismo. In ogni caso il circolo del Partito Democratico di Pavona fedele al mandato dei propri elettori e iscritti vigilerà affinché tutti i punti del programma per Pavona siano puntualmente attuati. Su tali punti spero comunque converga non solo la volontà della maggioranza ma anche, spero, quella di tutti i consiglieri comunali che abbiano a cuore il bene e gli interessi della nostra Circoscrizione. Il futuro inizia proprio da qui!”

UFFICIO STAMPA PD PAVONA

Pavona, 11 maggio 2010

Per info: Pino Rossi: 339 4119219

—————————————————————
Servizio Ufficio Stampa Punto a Capo
http://www.puntoacapo.info/?page_id=33
Francesca Marrucci
3333876830 0693801036 0695557480
——————————————————————–


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*